L’informaveloce mensile – Edizione FEBBRAIO 2022

IL GIORNO DEL RICORDO

Il 10 Febbraio è stato celebrato “Il Giorno del Ricordo”, ricorrenza istituita nel 2004 per rendere memoria alle migliaia di vittime crudelmente uccise nelle foibe, tra il 1943 ed il 1947.

Purtroppo molto, troppo a lungo si è taciuto su questo ulteriore orrore legato alla Seconda Guerra Mondiale: in quegli anni, in seguito all’armistizio dell’8 settembre 1943 e la storica caduta del fascismo, le forze politiche comuniste dei territori balcanici, a confine con quelli italiani, attuarono una folle vendetta contro i cittadini italiani.

A capo di queste forze vi era il famigerato comandante Tito, il cui obiettivo era quello di eliminare i nemici del popolo sloveno e croato, cioè tutti gli italiani presenti sul territorio.

Iniziò così un esodo per chi riuscì a scappare, ed una crudele persecuzione fino ad arrivare ad una macabra morte nelle foibe: si stima che circa 20.000 italiani furono uccisi e 250.000 scapparono, lasciando tutto ciò che avevano.

Oggi tutti convergono nella condanna di questo tri ste evento, ricordando ogni anno le vittime delle foibe, perché come per l’olocausto, è necessario tramandare la memoria di quanto accaduto affinché tali orrori non si ripetano mai più.

MASCHERINA D’ARGENTO

“Mascherina D’Argento” è il nuovo contest indetto dalla Pro Loco di Valderice in occasione del periodo più colorato dell’anno: il Carnevale!

Non potevamo stare con le mani in mano per cui abbiamo pensato a questa iniziativa: fino alle ore 18:00 del giorno 01/03/2022 è possibile partecipare inviando ai nostri profili social una sola foto in maschera.

Sarà poi possibile votare le varie fotografie, una volta pubblicate sulla pagina Facebook, mettendo mi piace: attenzione però, saranno considerati validi solo i like di chi avrà messo mi piace anche alla pagina stessa, entro non oltre le ore 12:00 del 06/03/2022.

In bocca al lupo a tutti!

UN VALDERICINO IN TV

Il 23 febbraio con grande sorpresa abbiamo visto partecipe un grande Valdericino su sky ad Italia’s Got Talent. Il ritmo della sua fisarmonica ha incantato e divertito gli spettatori e tutti e quattro i giudici, ed i suoi movimenti a tempo di musica hanno reso l’esibizione unica nel suo genere.

In soli 100 secondi ha messo in scena uno spettacolo memorabile, mostrando a tutti la sua passione e la sua tecnica sopraffina, qualità che lo hanno aiutato a diventare campione del mondo a soli 18 anni, e anche questa volta ha riscosso un grande successo con i suoi quattro sì, portando la sua sicilianità su un palco così importante e davanti a milioni di spettatori.

NO ALLA GUERRA

Ninna nanna, pija sonno

ché se dormi nun vedrai

tante infamie e tanti guai

che succedeno ner monno

fra le spade e li fucili

de li popoli civili

Ninna nanna, tu nun senti

li sospiri e li lamenti

de la gente che se scanna

per un matto che commanna;

che se scanna e che s’ammazza

a vantaggio de la razza

o a vantaggio d’una fede

per un Dio che nun se vede,

ma che serve da riparo

ar Sovrano macellaro.

Chè quer covo d’assassini

che c’insanguina la terra

sa benone che la guerra

è un gran giro de quatrini

che prepara le risorse

pe li ladri de le Borse.

Fa la ninna, cocco bello,

finchè dura sto macello:

fa la ninna, chè domani

rivedremo li sovrani

che se scambieno la stima

boni amichi come prima.

So cuggini e fra parenti

nun se fanno comprimenti:

torneranno più cordiali

li rapporti personali.

E riuniti fra de loro

senza l’ombra d’un rimorso,

ce faranno un ber discorso

su la Pace e sul Lavoro

pe quer popolo cojone

risparmiato dar cannone!

La Pro Loco di Valderice vuole dedicare questo estratto della poesia “Ninna nanna della Guerra”, di Trilussa, a tutti i bambini che in questo periodo stanno soffrendo e sono in fuga dalle loro case. Assoluta vicinanza al popolo Ucraino e a tutti coloro che subiscono le conseguenze di qualsivoglia conflitto bellico.